La STRADA per cambiare le cose

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Filament.io 0 Flares ×

di Antongiulo Traiola – La litigiosità di chi NON sta al potere oggi sia in Italia che a Procida è l’elemento che sembra essere quello determinante per farsi sconfiggere.
Il problema purtroppo non è quello di ricercare una unità a tutti i costi,ma le singole scelte e posizioni sulle questioni sul tappeto. Faccio un esempio.

Samo tutti d’accordo sul fatto che le cose cosi come stanno non vanno bene, ma le soluzioni sono molteplici.

Qui a Procida c’è chi pensa a dare una mano a questa amministrazione partecipando a correttivi della sua politica e chi pensa a dare una gran spallata e chiede il commissariamento prefettizio per il mancato raggiungimento della quota di raccolta differenziata.

Il problema a nostro parere è la ricoscibilità dei personaggi che interpretano la politica.
Si può essere non daccordo sui metodi di far politica dei De Magistris o dei Di Pietro o Beppe Grillo, ma non si può non riconoscere una coerenza e onestà di fondo che si desume dal corso della loro vita e attività.

Sempre coerente con quello che in parte la cosidetta sinistra dice di volere perseguire. Oggi si parla di mafiosi in Parlamento perchè il movimento l’ha imposto sul web, in quanto gli organi ufficiali dei partiti un tempo non lontano facevano la bicamerale tralasciando il problema. Bisogna ricordare quelle facce di sinistra(sic) perchè la loro coerenza lascia a desiderare.

Il problema non è la litigiosità bensi scegliere tra gli onesti e i non onesti e coerenti anche a sinistra.

Non a caso Beppe Grillo  Nichi Vendola e De Magistris sono oggi tra il popolo della sinistra gli unici riconosciuti e di cui ci si può fidare.

http://www.risveglio.splinder.com/post/23277203/la-strada-per-cambiare-le-cose

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *