Programmi…Amo. Meetup 24 ottobre ore 17 a Chiaiolella

Ragazzi tra poco meno di un’ora ci incontriamo per questo primo meetup invernale spero  ci siate e possiamo avviare le nostre iniziative. L’appuntamento è a partire dalle 17 nella Piazzetta di Marina Chiaiolella ci incontriamo vicino da Crescenzo per la Riunione del Movimento a 5 Stelle Procida.  Questo il linl al meetup per i commenti post riunione.

Ragazzi è venuto il momento di vedersi di dare sostanza a tanta voglia di fare.
Vi propongo ancule cose di cui parlare. Alcune sono prese a spunto da chi è più avanti e cioè gli amici del Movimento Ischia.

* Incontro pubblico 25 ottobre
* Sede Ufficiale
* Team di lavoro
* strategie di intervento e progetti
* come dare visibilità al nostro operato
* autofinanziamento
* iniziative da avviare
* Varie ed eventuali

– Incontro pubblico 25 ottobre
Partecipazione e contribuire alla riuscita del’evento per poi farne altri insieme al meetup ischia

– sede uffciale
Cominciare a discutere se questo gruppo si doti di una sua sede o sia itinerante

– Team di Lavoro
Come esaltare le competenze di ognuno dei partecipanti del Movimento con ruoli ben precisi a cui si accompagna un LAVORO che deve essere onorato con il massimo impegno.

– Strategie di intervento e progetti
E’ importante organizzare eventi informativi e partecipativi tematici, ben istruiti ed organizzati con materiale e documenti che portino informazione. Collaborare con altre realtà associative per scambiarsi informazioni per sviluppare iniziative che nella condivisione di idee deve trovare la propria linfa vitale, ma solo avendo come punto di riferimento le singole idee e non le ideologie. La sostanza è ciò che ci interessa.

– Dare visibilità al nostro operato
lavoro di informazione e di visibilità del Movimento con la diffusione delle idee anche tra i cittadini che non hanno accesso alla Rete).

– autofinanziamento
Cominciare a darsi anche uan gestione economica ei costi a partire da quelle per il sito e il blog e le iniziative future

– iniziative da avviare
quali proposte e quali le priorità dare a iniziative da intraprendere. Cercheremo di individuare le battaglie da fare sul territorio.

Lo spazio aperto è stato scelto proprio per consentire la partecipazione, nella logica della condivisione e del confronto pubblico, di chiunque sia interessato a contribuire alla crescita ed allo sviluppo del MoVimento.
Partecipare ora significa valere!! Quindi fatevi VALERE!!

Siamo in MOVIMENTO!
Francesco

“Sogno e son desto”

A voi che leggete, voglio condividervi un sogno perchè questo credo sia il modo migliore per renderlo vero, concreto.
Lo scorso anno il 3 e 4 ottobre, il convegno organizzato dall’Associazione MAIA e altre associazioni, sui Comuni Virtuosi dal titolo: “Un sogno in… Comune
Percorsi virtuosi nel paesaggio delle Pubbliche Amministrazioni” Ebbene è passato un anno e credo l’esigenza che questi temi e la consapevolezza che essi possano davvero determinare il cambiamento, sembra davvero cresciuta, vista anche la situazione che vive la nostra piccola comunità, isolana. Da questa esigenza è nato questo secondo incontro.
Potremmo dire che è Un sogno che continua. “Solo sognando insieme potremo realizzarlo attraverso l’abbandono di quel senso di onnipotenza, che spesso ci fa sentire esclusivi, e capire che singolarmente siamo solo frammenti di un progetto più grande che dobbiamo costruire tutti insieme. Un progetto che non sia solo di denuncia e di protesta, ma di proposta.” (francesco gesualdi).

Questo secondo appuntamento è promosso dall’associazione di Volontariato MAIA, in collaborazione del Gruppo Insieme per Procida e del Movimento 5 Stelle Ischia e Procida
Si comincia lunedì 25 ottobre alle ore 18.00 presso l’albergo La Vigna. Il titolo scelto è: Sogno e son desto le scelte possibili per un futuro migliore e sostenibile .
Un incontro pubblico per riflettere su un tema: Nuovi stili di vita, le scelte responsabili come opportunità! Come tutelare ambiente e diritti umani, creare occupazione e migliorare la nostra qualità di vita.

Cercheremo attraverso un viaggio che sarà il racconto di esperienze vissute dai protagonisti Michele Dotti e Vincenzo Cenname, di capire come temi quali i diritti umani, la sostenibilità ambientale, la giustizia sociale e lo sviluppo non siano in antitesi tra loro ma possono camminare insieme.
L’incotro sarà di Acciaroli, Angelo Vassallo, perchè il deisderio è quello che questo sia il primo di una serie di incontri per valorizzare la politica comunale virtuosa e modelli di sostenibilità amministrativa
Lo stesso tema verrà trattato martedì 26 ottobre da Michele Dotti che incontrerà le classi 4 e 5 dell’istituto superiore di Procida ad indirizzo sociopsicopedagogico, con un taglio educativo che promuova il senso civico e la responsabilità negli alunni, nella consapevolezza che non si può parlare di diritti di tutti senza riflettere sui doveri di ciascuno.

A conclusione dell’icontro ci sarà una cena conviviale con buffe freddo. Vi chiediamo di portare per favoei un bicchiere. Aaiutiamo l’AMBIENTE! Continua a leggere

L’appello dell’Associazione Vivara per una nuova sede.

Il MoVimento 5 Stelle Ischia si è recato a Procida nella bellissima giornata di sabato 9 ottobre per in incontrare gli amici dell’associazione Vivara Onlus che ha allestito presso la propria sede una mostra esposizione riguardo alla fauna e alle bellezze naturalistiche delle Isole Campane.
L’Associazione è completamente autofinanziata e con enormi sforzi porta avanti da tempo un lavoro di documentazione e classificazione delle specie anfibie che popolano le Isole Campane. Un lavoro che si estende a tutte le meraviglie natualistiche che le nostre isole ancora presentano.
Purtroppo questa associazione sta per essere sfrattata dalla sede ove si trova ed è stato pertanto doveroso accogliere il loro appello affinché realtà che approfondiscono il bello delle Isole della Campania non si estinguano nel brutto del vivere continuamente incentivato da politiche scellerate.

Berlusconi offshore di Marco Travaglio

dal blog di Beppe Grillo – Buongiorno a tutti, le bugie hanno le gambe corte, come dice un proverbio, ma come scrisse Giovanni Sartori qualche anno fa, in Italia hanno gambe lunghissime, proprio perché in Italia diceva Sartori, la verità non è accettabile in quanto in Italia anche la televisione di tutti, la RAI, è imbavagliata, il che consente a Berlusconi e alla sua squadra di mentire senza spazio di controprova, si capisce, a mentire ci provano tutti, ma dove la televisione è autenticamente libera, le bugie hanno le gambe corte, mentre da noi hanno gambe lunghissime, la verità sulla nostra televisione non è accertabile.

Continua…

Alex Zanotelli: “vogliamo vivere”!

Napoli, 4 ottobre 2010 Festa di San Francesco D’Assisi, il cantore del creato.

E’ stata questa la settimana che ha fatto esplodere la grande bugia sui rifiuti a Napoli. Nel luglio 2008 Berlusconi annunciava in tv che la tragedia della ‘monnezza’in Campania era risolta .In questa settimana La ‘monnezza’ per strada (Napoli e provincia) , e la ribellione della gente di Terzigno e Boscoreale contro le discariche nel Parco Nazionale del Vesuvio hanno sgonfiato il ‘pallone’ mediatico. Nell’anno diciassettesimo dal primo commissariamento, dobbiamo ammettere che siamo in piena crisi rifiuti. Ho vissuto in prima persona questa drammatica settimana che ha visto i paesi vesuviani ribellarsi all’imposizione di un’altra discarica nel loro territorio,la Cava Vitiello , che potrebbe contenere 15 milioni di tonnellate di rifiuti. E questo nel Parco Nazionale del Vesuvio! La stessa Unione Europea ha giudicato questo “un’aberrazione”. Nel pomeriggio di domenica 25 settembre, sono stato a Boscoreale(adiacente alla discarica), per portare la mia/nostra solidarietà alla popolazione che la notte precedente era stata picchiata a sangue dalla polizia e al sindaco che faceva lo sciopero della fame. Quella resistenza civile e pacifica si era scontrata con le forze dell’ordine che avevano manganellato i manifestanti inermi, con le mani alzate. A queste persone umiliate e ferite, sono arrivate come balsamo le parole del vescovo Depalma di Nola(NA):”La chiesa è solidale con le migliaia di persone che in questi giorni giustamente protestano per difendere la loro terra e la propria vita. Tale protesta è sacrosanta e non è nel modo più assoluto influenzata o originata da presenza camorristica. Dire che dietro la protesta c’è la camorra è solo creare un alibi per nascondere le carenze o le inadempienze delle istituzioni.” A notte fonda ,ci siamo incamminati con tanta gente verso la rotonda di Via Panoramica, dove i cittadini dei paesi vesuviani(Boscoreale, Boscotrecase e Terzigno) hanno allestito un presidio. Ci ha accompagnati, in questo tragitto un odore nauseabondo, di discarica, che mi ha fatto ricordare la “puzza”insostenibile della discarica Di Korogocho(Nairobi-Kenya)!E’ una “puzza” che avvolge tutti i paesi vesuviani e fa vomitare la gente. In prossimità della discarica , ad accoglierci ci sono i poliziotti anti-sommossa, armati fino ai denti. Il confronto con i poliziotti diventa serrato. C’è chi urla, chi piange, chi chiede spiegazioni, chi insulta.”Caricatemi-urla una donna che fronteggia la polizia. Sono qui per essere caricata!Lotto per la vita dei miei 6 figli e 4 nipoti. Voglio che vivano, non che muoiano! Sono stata operata di cancro(mostra la ferita!), non mi importa della mia vita, voglio che i miei figli e nipoti vivano. Caricatemi! Continua a leggere

Woodstock significa speranza.


di roberta lombardi

Se la speranza avesse un colore, sarebbe l’azzurro terso del sole di ieri a Cesena. Come se anche il cielo avesse aspettato noi ed il nostro entusiasmo per passare dalle nuvole incerte di sabato all’esplosione di una tardiva estate di ieri. Come se anche il cielo avesse provato a dimostrarci che non esistono nuvole che con la nostra volontù non possiamo mandare via.

Sabato è stata una giornata interlocutoria: il viaggio, ritrovare gli amici da tutta Italia che senti ad a cui scrivi, condividendole, le tue frustrazioni da battaglie mai vinte completamente, abbracciarli e ritrovare nei loro occhi allegri la stessa voglia di cambiare tutto che è poi quella che ogni giorno ti fa dedicare un pochino di te agli altri. E rinnovare con loro l’impegno di rinsaldare la rete che ci unisce: Peppe, Marco e Vincenzo di Parma, Asli di Milano, Marco, Roberto e Salvio della Campania, Ale Cuppone di Bologna, il buon Franco Dell’Alba che sembra tornato ragazzino, Vittorio e Davide di Torino, gli amici dell’Umbria (Michele mancavi solo tu) e tanti tanti altri. Sono gli amici che vedi ogni tanto con cui basta una mezza parola ed uno sguardo per entrare in immediata risonanza. Sono quelli con cui condividi la parte migliore di te e che ti spingono, solo per il fatto che esistono nella tua vita, a migliorarti ancora. Sono con quelli con cui, dopo due minuti che chiacchieri, hai già tirato giù una lista di cose da fare insieme che ti hanno riempito la vita fino all’anno prossimo. Ed altre se ne aggiungono casualmente, perchè ecco che mentre sei in fila per una birra il ragazzo davanti a te si gira e ti chiede se sei di Roma e se lo puoi aiutare perchè a casa sua a Genova gli stanno costruendo un gassificatore sotto il naso e tu ci sei già passato con quello di Malagrotta. E ti scambi idee e mail per inserire anche lui nella tua rete, ampliando esperienze e relazioni. Continua a leggere