M5S Procida #OccupyThePorts

10 Flares Twitter 5 Facebook 5 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Filament.io 10 Flares ×
#OccupyThePorts

Le segnalazioni inviate all’Antitrust nel Settembre 2011 da tantissimi cittadini delle isole del Golfo di Napoli tramite il blog del Movimento 5 Stelle Ischia, che denunciano l’evidente abuso di posizione dominante, in pochi giorni giunsero a 1214 e si rese necessario reagire in maniera esplicita e farci sentire.

1° Caccavella Day

1° Caccavella Day

Il “Caccavella Day” nacque proprio per questa esigenza: essere chiari nel far capire che non siamo disposti a subire oltre.

Nonostante la manifestazione che, va detto, si limitò ad esternare il forte senso di disagio specie nei giovani studenti che pensavano al fattore Università-Napoli, la Regione consente di mantenere il regime di ‘prorogatio’ con cui il monopolio dell’ACAP si è visto assegnare senza bandi pubblici, in deroga e spregio alla legge regionale 3/2002, un servizio di pubblica necessità e, forte della sottomissione della Regione nelle sue componenti responsabili dell’argomento, continua ad operare nel golfo dettando legge: LA PROPRIA!

Il diritto a spostarsi liberamente su tutto il territorio italiano è un diritto inalienabile e non privatizzabile e deve essere garantito in maniera equa a tutte le classi sociali, senza distinzione tra residenti e non, ischitani, capresi, procidani o napoletani che siano. (cfr Artt. 3 e 16 Costituzione delle Repubblica italiana).

Logo M5S

È perciò che il MoVimento 5 stelle Isola d’Ischia a cui si unisce il MoVimento 5 stelle Procida  con tutti i singoli cittadini che hanno segnalato la situazione all’ANTITRUST italiana ed europea lo stato delle cose, PRETENDONO dai loro dipendenti pubblici Vetrella e De Siano il rispetto delle seguenti istanze:

  • Revoca immediata delle concessioni abusivamente occupate: siamo alle solite … proprio come rete4 … in quel caso fu il pdl nazionale … qui invece sono i membri del pdl locale, ex-Senatori e attuali presidenti di commissioni trasporti della regione;
  • Assegnazione a titolo oneroso delle linee marittime, salvaguardandone il giusto numero per garantire il servizio di mobilità e trasporti pubblico, tramite Gara d’Asta Europea a rilevanza pubblica: si apra il mercato a tutti i concorrenti per ottenere nel principio della libera concorrenza un vero beneficio per gli usufruenti i servizi dati in concessione, per lo meno dal punto di vista della qualità;
  • Il ricavato dalle Gare dovrà destinarsi al mantenimento e miglioramento della struttura dei trasporti pubblica, la CaPoMar (Campania Popolare Marittima) che dovrebbe prevedere anche una quota sostanziale di azionatario popolare;
  • controlli a tappeto della Capitaneria sullo stato del naviglio operante nel Golfo, sulla applicazione dei contratti di categoria dei marittimi, e sulla efficienza delle misure di sicurezza a bordo e nei porti, a tutela della pubblica incolumità;
  • blocco delle tariffe, fino ad espletamento delle gare europee e immediata revoca di licenze e concessioni demaniali (linee e pontili utilizzati sono beni pubblici) agli attuali esercenti che non si adeguino alle suddette disposizioni;
  • stesura di un orario delle corse confacente alle esigenze della popolazione, che va interpellata in tutte le sue componenti, e non agli interessi degli armatori privati.

L’ennesima assenza delle Istituzioni perpetrata dai pubblici amministratori sottobraccio a questa politica vergognosa che negli ultimi tempi si è dimostrata ancor più corrotta che nella cosiddetta Prima Repubblica, ha dimostrato ancora una volta … semmai ce ne fosse stato bisogno … la REALE DISTANZA che c’è tra chi amministra (e lo fa male) la Cosa Pubblica e i REALI problemi dei cittadini che chiedono … soluzioni certe, eque e condivise.

È UFFICIALE: STANNO TORNANDO! Stavolta le caccavelle saranno d’acciaio e i mestoli in adamantio!! E faranno sentire il loro suono al ritmo del diritto dei popoli isolani!!!

Questa … la giusta prospettiva:

– Voi occupate il mare??? NOI OCCUPEREMO I PORTI!!!

Prende forma nella sostanza l’iniziativa del MoVimento 5 Stelle: OCCUPY THE PORTS!!!

Corre voce che questa estate …………. .

#OccupyThePorts

>>>>>>>> To Be Continued … Stay Tuned!

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *